X
Menu
X

Crespi d’Adda festeggia un quarto di secolo nella lista dei siti patrimonio dell’Unesco

Sabato 5 Dicembre ricorre il 25esimo anniversario dell’inserimento di Crespi d’Adda nella World Heritage List, la prestigiosa lista che raccoglie gli oltre mille siti patrimonio mondiale dell’Unesco. Tra i 55 italiani c’è anche il villaggio operaio che sorge sopra le sponde del fiume Adda all’interno del Parco Adda Nord, uno dei villaggi operai meglio conservati in Europa e nel mondo. Nel lontano inverno del 1995 Crespi d’Adda entrò nel novero dei siti Unesco assieme alle bellezze rinascimentali di Ferrara e del suo delta del Po e ai centri storici di Siena e Napoli. Crespi d’Adda fu fondata nel 1878 intorno al grande cotonificio.

Attualmente è il quartier generale del Progetto ZTC – Zone Traffico Culturale finanziato da Fondazione Cariplo di cui è capofila il Parco Adda Nord.

Foto di Mario Donadoni

IMG_8175

IMG_3258