X
Menu
X

PARTITA A DUE PER LA NUOVA PRESIDENZA. IN CORSA IL COMMISSARIO E FRANCESA ROTA, AVVOCATO DI LECCO

Partita a due per la carica di Presidente del Parco Adda Nord: Francesca Rota, avvocato di Lecco, e Giovanni Bolis, il commissario uscente, di professione commercialista.

Giovanni Bolis, dopo due anni di lavoro come commissario regionale, è stato candidato – secondo la previsione dell’articolo 10 punto 3 dello statuto del Parco – dai sindaci dei comuni di Bottanuco, Capriate San Gervasio, Cisano Bergamasco, Cornate d’Adda e Villa d’Adda.

Lo statuto del Parco prevede che le candidature devono essere presentate da almeno tre enti membri del parco stesso poi, in sede di votazione, ciascun sindaco – o suo delegato – esprime un voto per la nomina del presidente e successivamente un voto per i componenti del Consiglio di gestione. Per l’elezione di quest’ultimo ogni componente della Comunità del parco – l’assemblea dei sindaci e dei presidenti delle province – esprime una sola preferenza tra i nomi proposti. I componenti da leggere da parte dell’assemblea dei sindaci sono tre.

Francesca Rota è stata invece candidata dai sindaci dei comuni di Cassano d’Adda, Galbiate, Garlate, Lecco, Malgrate, Monte Marenzo, Olginate, Solza, Vercurago e Verderio.

Da sottolineare che al Parco Adda Nord ogni votazione si esprime attraverso un calcolo ponderato del “peso” di ciascun ente basato sul numero di residenti e sull’estensione del proprio territorio ricompreso all’interno del parco. Il tutto espresso in centesimi. Lo statuto all’allegato 1 riporta i centesimi di voto spettante a di ogni ente.

Per quanto riguarda invece i componenti del Consiglio di gestione – l’equivalente alla giunta di un qualsiasi comune – sono state avanzate le candidature di quattro persone.
Alessandro Chiodelli è stato candidato dai sindaci dei comuni di Capriate San Gervasio, Cisano Bergamasco, Pontida, e Trezzo sull’Adda.

Luigi Esposito dagli stessi comuni che hanno candidato l’Avvocato Rota, eccetto Cassano d’Adda che, insieme a Fara Gera d’Adda, Paderno d’Adda e Truccazzano, ha presentato Ignazio Ravasi.
Infine Roberto Bonfanti è stato candidato dai comuni di Airuno, Brivio, Calco e Imbersago.

Completano la composizione del Consiglio di gestione un rappresentante di Regione Lombardia, il cui nome non è stato ancora avanzato, e un rappresentante delle associazioni del mondo agricolo maggiormente rappresentative. Associazioni – Coldiretti, Confagricoltura e Cia – che hanno proposto Antonio Groppelli, agricoltore di Truccazzano.

L’assemblea per la nomina dei nuovi organi statutari – compreso il nuovo revisore legale dei conti – è convocata per il prossimo 8 ottobre alle ore 11 presso la sede del Parco di Villa Gina a Trezzo sull’Adda.

You Might Also Liked