X
Menu
X

VALUTAZIONE D'INCIDENZA

In questa sezione è possibile scaricare i moduli (in formato doc) relativi alla Valutazione di Incidenza di progetti, interventi e strumenti di pianificazione sui seguenti Siti di Rete Natura 2000 gestiti dal Parco Adda Nord:
-     Zona Speciale di Conservazione IT2030004 Lago di Olginate
-     Zona Speciale di Conservazione IT2030005 Palude di Brivio
-     Zona Speciale di Conservazione IT2050011 Oasi Le Foppe di Trezzo sull’Adda
-     Zona di Protezione Speciale IT2030008 Il Toffo
Si ricorda che la Valutazione di Incidenza si applica a interventi, progetti e strumenti di pianificazione localizzati sia all’interno che all’esterno dei Siti di Rete Natura 2000.
Il proponente potrà avvalersi delle seguenti procedure previste dalla vigente normativa comunitaria, nazionale e regionale, a seconda della tipologia di intervento/pianificazione:
-     Dichiarazione di esclusione dalla Valutazione di Incidenza
-     Valutazione di Incidenza
-     Verifica necessità di assoggettamento a Valutazione di Incidenza

Dichiarazione di esclusione dalla Valutazione di Incidenza:
In applicazione della normativa regionale in materia, gli interventi riconducibili a opere interne, manutenzioni ordinarie, manutenzioni straordinarie, restauro, risanamento conservativo, ristrutturazione edilizia che non comporti aumenti di volumetria e/o di superficie e/o modifiche di sagoma, sono esclusi dalla procedura di Valutazione di Incidenza, a condizione che il soggetto proponente dichiari, ai sensi degli artt. 38 e 47 del DPR n. 445/2000, che l’intervento non ha, né singolarmente né congiuntamente ad altri, incidenze significative sui Siti.

Al seguente link è scaricabile il Modulo per la dichiarazione di esclusione della Valutazione di Incidenza.

Valutazione di Incidenza:
Nello specifico, sono da sottoporre a Valutazione di Incidenza:
- i progetti/interventi che ricadano nel buffer di 500 m intorno al Sito;
- i progetti/interventi per cui le valutazioni d'incidenza di piani sovraordinati ne abbiano previsto l'assoggettamento;
- piani/progetti/interventi che possano compromettere la connettività ecologica tra il Sito e le aree naturali circostanti, sia all’interno che all’esterno del Parco Adda Nord;
- piani/progetti/interventi che possano alterare in modo significativo le condizioni ambientali del territorio (ad es. per inquinamento acustico, elettromagnetico, luminoso o atmosferico);
- altri piani/progetti/interventi che l’Ente gestore ritenga possano produrre effetti negativi sulla conservazione del sito, degli habitat e delle specie per cui il sito è stato istituito o sulla rete ecologica di supporto al sito stesso.
Per tutte queste tipologie è necessario attivare la richiesta di Valutazione di Incidenza, ai sensi dell’art. 6 della Direttiva 92/43/CEE s.m.i., del D.lgs. n. 357 del 8/9/1997 s.m.i., dell’art. 25 bis della L.R. n. 86 del 30/11/1983 s.m.i., degli Allegati C e D alla D.G.R. n. 14106 del 8/8/2003 s.m.i. e della D.G.R. n. 7/19018 del 15/10/2004.

Al seguente link è scaricabile il Modulo per la richiesta di Valutazione di Incidenza.
Entro il termine di 60 giorni dal ricevimento della documentazione, l’Ente Gestore si esprime in merito alla Valutazione di Incidenza.
L’istanza e i relativi allegati, di cui l’originale in bollo, devono essere forniti in n. 2 copie cartacee e n. 2 copie digitali, ed essere consegnati all'ufficio protocollo, dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 12.
Si ricorda che con deliberazione del CdG n. 37 del 18 maggio 2016 sono stati approvati i Diritti di Segreteria relativi agli atti in materia urbanistico – paesaggistica, ivi incluse le spese previste per l’espressione di pareri per Valutazioni di Incidenza richieste da soggetti privati. L’importo e le modalità di pagamento sono riportate nell'ultima pagina del modulo per la richiesta di Valutazione di Incidenza.

Verifica necessità di assoggettamento a Valutazione di Incidenza:
In alcuni casi gli strumenti di pianificazione regionale, provinciale e comunale (ad es. Piano regionale di gestione rifiuti, Piano faunistico venatorio provinciale, Piani di Governo del Territorio dei Comuni) possono prevedere che il richiedente verifichi direttamente con l’Ente Gestore dei Siti di Rete Natura 2000 se sia effettivamente necessario, valutando il caso specifico, sottoporre a Valutazione di Incidenza alcune opere/progetti/procedimenti (ad es. Rinnovo di esercizio attività di recupero rifiuti, Rinnovo/cambio titolarità appostamenti fissi di caccia, Piani attuativi, etc).
Sono da sottoporre a verifica di assoggettabilità a Valutazione di Incidenza i piani/progetti/interventi che:
- ricadono nel buffer compreso tra 500 m e 2 km dal Sito;
- interferiscono con elementi della Rete Ecologica Regionale, Provinciale o Comunale funzionale alla conservazione della connettività ecologica del Sito.

Al seguente link è scaricabile il Modulo per la verifica della necessità di assoggettamento a Valutazione di Incidenza.
In questo caso, entro il termine di 60 giorni dal ricevimento della documentazione, l’Ente Gestore si esprime in merito alla necessità di attivare la procedura di Valutazione di Incidenza.

Sono di seguito scaricabili i formulari Standard e le cartografie dei siti di Rete Natura 2000 gestiti dal Parco.

Formulari Standard
-     Zona Speciale di Conservazione IT2030004 Lago di Olginate
-     Zona Speciale di Conservazione IT2030005 Palude di Brivio
-     Zona Speciale di Conservazione IT2050011 Oasi Le Foppe di Trezzo sull'Adda
-     Zona di Protezione Speciale IT2030008 Il Toffo

Cartografie perimetri
-     Zona Speciale di Conservazione IT2030004 Lago di Olginate
-     Zona Speciale di Conservazione IT2030005 Palude di Brivio
-     Zona Speciale di Conservazione IT2050011 Oasi Le Foppe di Trezzo sull’Adda
-     Zona di Protezione Speciale IT2030008 Il Toffo

Perimetrazione siti di Rete Natura 2000 del Parco in formato vettoriale, sistema geodetico di riferimento Gauss Boaga (Roma 40)
-     Shape file ZSC Parco Adda Nord
-     Shape file ZPS Parco Adda Nord

Perimetrazione degli Habitat di importanza comunitaria nei siti di Rete Natura 2000 del Parco, estratti dalla cartografia regionale, in formato vettoriale. Sistema di riferimento UTM-WGS84 (Zona 32N)
-     Shape file Habitat ZSC/ZPS Parco Adda Nord

Misure di Conservazione sito-specifiche
Al seguente link è scaricabile la D.G.R. n. 4429/2015 "Adozione delle Misure di Conservazione relative a 154 Siti Rete Natura 2000 ai sensi del D.P.R. 357/97 e s.m.i. e del D.M. 184/2007 e s.m.i e proposta di integrazione della Rete Ecologica Regionale per la connessione ecologica tra i Siti Natura 2000 lombardi".
Ai seguenti link sono scaricabili le Misure di Conservazione sito-specifiche approvate rispettivamente per:
-     Zona Speciale di Conservazione IT2030004 Lago di Olginate
-     Zona Speciale di Conservazione IT2030005 Palude di Brivio
-     Zona di Protezione Speciale IT2030008 Il Toffo
Al seguente link è scaricabile il documento approvato dalla D.G.R. n. 4429/2015 sui Criteri Minimi Uniformi (allegato 1), relativo ai Siti non ancora dotati di Piano di Gestione.

Piani di Gestione sito-specifici
Per la Zona Speciale di Conservazione IT2050011 Oasi delle Foppe di Trezzo sull'Adda è stato approvato, con Deliberazione della Comunità del Parco n. 28 del 22/12/16, il Piano di Gestione:
PdG_ZSC IT2050011 approvato
Allegato E_FS_IT2050011_ottobre 2013

Ulteriori dettagli sono scaricabili ai seguenti link:
Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare
Regione Lombardia
Natura 2000: Piani di Gestione e Misure di Conservazione

Per chiarimenti in merito alle procedure descritte è possibile rivolgersi alla responsabile dell'Ufficio Risorse Naturali, Dottoressa Giuliana Defilippis, allo 02 9091229 - interno 6, dal lunedì al venerdì dalle 9,30 alle 12,30.